martedì 15 dicembre 2009

ultime battute: ginevra ballati






Mi rannicchio nel fondo della mente
a raccogliere immagini leggere
come spore
unite a sogni irsuti di radici
abbarbicate
alla loro docile eternità.

F. Bacchiega

sabato 5 dicembre 2009

venerdì 27 novembre 2009

sua maestà la Polvere: ginevra ballati



illustrazione ginevra ballati


E sua maestà la Polvere
si posa lievemente sul trono abbandonato

Jaroslav Seifert


giovedì 15 ottobre 2009

mostra: ginevra ballati






prima di togliere le tavole dai pannelli ho fatto qualche foto, i soggetti più che vederli si intuiscono.. si accettano scommesse

lunedì 5 ottobre 2009

camellia japonica: ginevra ballati



ill. ginevra ballati

prova ad acrilico di mezza estate... e mai una volta che mi ricordi di riquadrare

mercoledì 30 settembre 2009

fuga: ginevra ballati




ill. ginevra ballati



data la mia scarsa simpatia per le foto.. vada per il coniglio onirico in fuga

lunedì 21 settembre 2009



A chi è stato involontariamente dimenticato:






Dal 26 Settembre al 10 Ottobre.

giovedì 3 settembre 2009

Ariete: ginevra ballati




illustrazione ginevra ballati


In ritardo o in anticipo, a seconda dei punti di vista.
E recentemente rivalutata dopo mesi di latitanza visiva.

martedì 11 agosto 2009

...: ginevra ballati


illustrazione ginevra ballati

"Allora il ricordo - non ancora del luogo in cui mi trovavo, ma di qualcuno di quelli in cui ero stato o dove avrei potuto essere - veniva a me come un aiuto dall'alto per trarmi dal nulla dal quale non avrei potuto uscire solo."

M. Proust


sabato 1 agosto 2009

trittico e tisifone: ginevra ballati


illustrazione ginevra ballati


Tisifone, la più divertente da disegnare, per chiudere la serie.
Il cranio meravigliosamente allungato è di tasso, soffiatomi all'ultimo secondo prima della chiusura dell'asta.. (tripudio di imprecazioni).
E dato che oggi mi va a genio il seppia ho cambiato l'immagine dietro al titolo di questo blog tisico, il pesce lanterniere cominciava popolare i miei incubi.

domenica 5 luglio 2009

losche figure che portano secchi: ginevra ballati



illustrazione ginevra ballati

In assoluto la prima apparizione della bestia con il grembiule rosso... mi trovai a scarabocchiarlo a scuola qualche mese fa in un angolo del foglio che doveva riempirsi di personaggi da utilizzare per un progetto educativo sui vulcani (!).
Arrivata a casa lo colorai subito (la vegetazione disegnata sulla carta gialla stazionava già da settimane in cima ad una pila di cartacce, l'idea di incollarla in fondo alla tavola l'ha salvata dal cestino). Di quella mattinata continua ad essere il prodotto più brillante..







venerdì 26 giugno 2009

Osservazione no. 2: il Gattiglio contempla gli angoli: ginevra ballati



illustrazione ginevra ballati/cit. e. montale


"So che si può vivere
non esistendo,
emersi da una quinta, da un fondale,
da un fuori che non c'è se mai nessuno
l'ha veduto."


Ripensando ad un'osservazione tradotta in parole di recente ho deciso di non tagliare a filo l'immagine.
E' rassicurante poter vedere le velature uscire dai margini della tavola.



venerdì 19 giugno 2009

Megera: ginevra ballati



illustrazione ginevra ballati


Questa è Megera, la seconda delle tre, divisa tra invidia e gelosia.

sabato 13 giugno 2009

Osservazione no. 1: il Gattiglio non proietta ombra: ginevra ballati



illustrazione ginevra ballati



(non riuscirò mai a capire come mai le imperfezioni dell'acquerello dal vivo sono bellissime mentre dopo essere passate dalle fauci indegne dello scanner diventano inguardabili... i misteri della tecnologia.)

domenica 7 giugno 2009

Aletto: ginevra ballati




illustrazione ginevra ballati

Il nome significa "colei che non riposa", delle tre Furie la mia preferita.. solidarietà tra insonni, probabilmente.

g.

mercoledì 3 giugno 2009

The Gardener: ginevra ballati



illustrazione ginevra ballati



ultimamente ho disegnato un sacco di questi tristissimi gatti (?), ...
La carta gialla riesce a vincere miracolosamente la mia inettitudine al ritaglio.. in realtà le forbici esistono per essere contemplate e con la ruggine si sfiora il sublime.

venerdì 29 maggio 2009

Sapevo che il primissimo post sarebbe toccato a me...




illustrazione ginevra ballati/cit.devil doll

"Voglia il cielo che il lettore, fattosi ardito e divenuto momentaneamente feroce al pari di ciò che legge, trovi senza disorientarsi, la sua strada aspra e selvaggia, attraverso le paludi desolate di queste pagine oscure e pien di tosco. [...] Di conseguenza, anima timida, prima di inoltrarti vieppiù in simili lande inviolate, volgi i talloni indietro e non avanti. Porgi bene orecchio a ciò che ti dico, volgi i talloni indietro e non avanti. "

Lautréamont

beh, sperando che iniziare citando il delizioso Isidoro, il folle dei folli, non porti male, inauguro ufficialmente questo blog.
Al momento siamo in Due, chissà se in futuro altri si aggiungeranno.
Nel frattempo posteremo scelleratamente i nostri disegnetti e tenteremo di tenere a bada le paranoie.
Come discorso di inaugurazione direi che può bastare...

Lassù potete ammirare in tutto il suo splendore luciferino il pesce lanterniere: china e acquerello schizofrenico.

Ginevra